CMake 02: anatomia di un progetto.

Dopo aver creato il progetto CMakeWidgetProject nel primo articolo (CMake is the future), vediamo ora nel dettaglio come è fatto un progetto CMake in Qt Creator. E poi proviamo ad aggiungere un pulsante alla finestra principale, con tanto di icona e di file di risorse .qrc.

Se volete potete anche consultare il codice andate al progetto gitHub: https://github.com/g-gualeni/CMakeWidgetProjectWeb

P.S.: ringrazio tutti i commenti ricevuti, in particolare riguardo a Conan.io, che per certi versi potrebbe competere con CMake. Qt 7 con Conan.io?

Struttura del progetto

Leggi tutto “CMake 02: anatomia di un progetto.”

CMake is the future

CMake sarà il buld system principale di Qt 6. Prenderà il posto di qmake?

Con il rilascio di Qt 5.15, voglio approfondire l’uso di CMake per sviluppare progetti con Qt per desktop, sia per macOS, che per Linux che per Windows 10.

Attraverso una serie di post vedremo come creare un progetto, come aggiungere l’icona, come compilare per macOS, Linux e Windows e come impacchettare il tutto per il rilascio.

Il momento è opportuno dato che Qt 5.15 sarà una Long Term Release e sarà anche l’ultima versione di Qt 5. In attesa di Qt 6 questa sarà la versione che sviluppatori e aziende useranno per i loro progetti per molto tempo.

Leggi tutto “CMake is the future”

Spendi Meno Quanto Basta Parte 5

In questa puntata vedremo come creare il controllo che useremo per inserire i dati, copiandoli dalla foto dello scontrino.

Che dati? Proviamo ad elencarli:

  • Dove: ovvero in che paese, località, centro commerciale ho fatto la spesa?
  • Negozio: qual è il nome dell’attività o dell’azienda che mi ha venduto qualcosa?
  • Quando: in che data ho fatto la spesa?
  • Spesa: quanto ho speso?
  • Valuta: in che valuta ho pagato? Questa idea mi è venuta perchè tra poco andrò ad Edimburgo per fare una vacanza, e per prenotare ho dovuto fare un bonifico in Sterline
  • Controvalore: questo è il campo con la spesa in Euro, sempre. Se la spesa è stata fatta in Sterline, beh allora questo valore lo andremo a calcolare.
Leggi tutto “Spendi Meno Quanto Basta Parte 5”

Spendi Meno Quanto Basta Parte 4

In questa puntata diamo una rifinita al visualizzatore degli scontrini. Ora vorrei chiudere la partita e poter vedere lo scontrino ingrandito prima di passare all’inserimento dei dati.

Nella prima parte di Spendi Meno Quanto Basta abbiamo creato lo scheletro dell’applicazione, nella seconda parte abbiamo aggiunto la pagina delle impostazioni, nella terza abbiamo visto come sfogliare gli scontrini fiscali ora sistemiamo alcuni difetti e visualizziamo lo scontrino corrente nel modo corretto, pronti per copiare i dati ed inserirli.

Leggi tutto “Spendi Meno Quanto Basta Parte 4”

Spendi Meno Quanto Basta Parte 3

Avete raccolto gli scontrini? Oggi procediamo nella costruzione della applicazione, iniziando a lavorare sul tab per sfogliare le immagini degli scontrini.

Nella prima parte di Spendi Meno Quanto Basta abbiamo creato lo scheletro dell’applicazione, nella seconda parte abbiamo aggiunto la pagina delle impostazioni, ora vediamo come sfogliare le immagini.

Leggi tutto “Spendi Meno Quanto Basta Parte 3”

Spendi Meno Quanto Basta Parte 2

Procediamo nella costruzione della applicazione, inserendo il tab impostazioni con il percorso delle immagini.

Nella prima puntata di Spendi Meno Quanto Basta abbiamo creato lo scheletro dell’applicazione e abbiamo visto come salvare e ripristinare la geometria della finestra di dialogo. Ora aggiungiamo il tab delle impostazioni.

Leggi tutto “Spendi Meno Quanto Basta Parte 2”

Spendi Meno Quanto Basta Parte 1

Posso usare Qt per controllare le mie spese personali?

Da dove iniziamo?

Da inizio anno il saldo delle mie entrate / uscite è negativo. Non che debba chiedere aiuto allo stato, ma alcune spese straordinarie hanno fatto saltare i conti e nel lungo periodo il trend non è sostenibile, pertanto devo fare qualcosa.

Leggendo vari siti di finanza personale e sviluppo personale, il primo suggerimento che ho trovato è di scrivere tutte le spese (tante) e le entrate (poche) e poi identificare quali sono le spese comprimibili. Già la pigrizia di dover registrare la spesa aiuta ad evitare spese superflue; ovviamente sto parlando del caffè al bar, o l’ultimo gadget su Amazon, non dei libri per la scuola dei figli.

Leggi tutto “Spendi Meno Quanto Basta Parte 1”